Tag

, , , , , ,

Verso la prima decade di luglio, prima che Flegetonte con la sua ondata di caldo africano si abbattesse su tutta la penisola regalando, per così dire, temperature prossime ai 40 gradi e un progressivo aumento dell’afa, mi sono concessa una breve gita fuori porta. Destinazione: la Capitale, la Città Eterna. Roma, ovviamente! In realtà il motivo della mia visita era principalmente di lavoro. Nell’attesa, però, di essere ricevuta per un appuntamento concordato nel primo pomeriggio, ho fatto sosta, su previo consiglio di un fidato amico, grande cultore del savoir vivre, alla Sala da The Babington, ubicata all’interno del prestigioso palazzo settecentesco adiacente alla scalinata di Trinità dei Monti e di fronte alla fontana della Barcaccia nella sempre splendida Piazza di Spagna.

image

Appena varcato l’ingresso sono stata piacevolmente rapita dalla magia di un luogo dallo stile d’altri tempi. L’arredamento essenziale ma perfettamente curato nei minimi dettagli, la vasta selezione di thé e di piatti dolci e salati, l’atmosfera piacevole e rilassata che vi si respira sono solo alcune delle ragioni per cui fare qui una pausa rigeneratrice è stata per me un’ottima scelta.

image

Babington’s ha richiamato alla mente piacevoli ricordi del mio ultimo viaggio in Inghilterra in cui i miei pomeriggi erano sempre accompagnati da fumanti tazze di thé, dai classici scones con panna e marmellata, da piccoli finger sandwiches e torte squisite. Una delizia non solo per il palato ma anche per la vista data la presentazione scenografica dei piatti! Ultimamente mi sono resa conto, curiosando tra i vari blog di food e lifestyle, che l’ora del thé sta diventando uno dei riti più in voga anche in Italia. Csaba dalla Zorza, la più autorevole foodwriter nel panorama dell’editoria italiana, ha voluto celebrare questa tradizione pomeridiana in un libro Tea Time, purtroppo esaurito al momento. Rielaborato in una nuova veste decisamente più contemporanea, il momento del thé rappresenta un vero e proprio appuntamento di tendenza, spodestando finalmente i super celebrati happyhour o apericena che dir si voglia. Un pretesto piacevole per incontri informali tra amiche con le quali condividere alcuni momenti di svago e relax.

image

L’importante è non trascurare mai nessun dettaglio, il servizio deve essere sempre a regola d’arte! A breve alcuni consigli e proposte per organizzare un Afternoon Tea secondo lo stile della Corte Fiorita.

Alcune immagini sono tratte da Pinterest.

Annunci